«Non voglio scuse né sentire ragioni: dobbiamo reagire subito» - S.S.D. Virtus Romano 1983
631
post-template-default,single,single-post,postid-631,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive
 

«Non voglio scuse né sentire ragioni: dobbiamo reagire subito»

«Non voglio scuse né sentire ragioni: dobbiamo reagire subito»

Alla vigilia dell’ultima gara del 2018 contro l’Arsenal Cusinati, abbiamo intervistato il nostro mister Paolo Zanon.

Mister, un tuo commento sulla partita di domenica: cosa non ha funzionato a tuo avviso?
Mi piacerebbe saperlo. Eravamo partiti bene, nei primi 25 minuti siamo riusciti a fare quello che io avevo chiesto. Poi il buio totale. I ragazzi sono andati in confusione e non riesco a capire il motivo. Hanno avuto un buco di un’ora e questo non è sicuramente positivo: al di là del risultato, sono molto deluso per la prestazione. Il risultato poi va a pesare, questo è chiaro.

Cosa hai detto nello spogliatoio ai ragazzi?
Non parlo mai finita la partita. Credo non sia il momento per confrontarsi, gli animi sono caldi e si scivola a dire magari cose che non si pensano. Nei giorni successivi, però, ho parlato con loro, più che altro per capire cosa fosse successo. Anche in altre partite ho visto momenti in cui non siamo riusciti ad essere continui, ma qui, ripeto, abbiamo avuto un buco di un’ora regalando la partita agli avversari. L’abbiamo proprio buttata via. Era un’occasione grossissima per noi per rientrare nel gruppo delle prime e sinceramente c’è grosso rammarico da parte dei ragazzi e da parte mia. In settimana sistemeremo le cose, per riuscire a finire bene l’anno.

Tra poco ci sarà la sosta: un tuo commento su questo 2018, anche se sei arrivato, lo ricordiamo, da poco più di un mese.
Il bilancio per quanto riguarda la mia gestione è sicuramente positivo. Per quello che ho visto fina ad adesso i ragazzi hanno una forte intensità e si allenano bene durante la settimana. Per quanto riguarda la parentesi precedente alla mia faccio fatica a fare un bilancio, ma posso dire che potenzialmente la Virtus Romano non è assolutamente una squadra da metà classifica ed è palese. La rosa è competitiva e può ambire ad arrivare almeno ai playoff. È chiaro che adesso dobbiamo finire bene l’anno e poi durante il girone di ritorno dovremmo lavorare forte per risalire la classifica.

Domenica quali saranno le difficoltà?
Non conosco la squadra che andremo ad affrontare, so solo che è sotto di noi in classifica e nient’altro. Ad ogni modo, credo che il focus siamo noi, che dobbiamo sviluppare tutto il nostro potenziale e dobbiamo farlo a tutti i costi. Non ci sono scuse, non ci sono avversari, ci siamo solo noi. Per forza di cose l’umore è un po’ giù, i ragazzi si sono resi conto di aver fatto una prestazione non all’altezza. Al di là di questo, è doveroso voltare pagina più in fretta possibile. Domenica ci sono 3 punti in palio, quindi è vietato arrivare scarichi. Sto cercando di trasmettere questa cosa al gruppo in tutti i modi e spero venga recepita, perché è fondamentale la gara di domenica. 

No Comments

Post A Comment