"Edo sette polmoni" ed i ragazzi di mister Fausto Alberton - S.S.D. Virtus Romano 1983
724
post-template-default,single,single-post,postid-724,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive
 

“Edo sette polmoni” ed i ragazzi di mister Fausto Alberton

“Edo sette polmoni” ed i ragazzi di mister Fausto Alberton

Probabilmente il tocco di palla non è dei più raffinati, nulla, però, frena la sua corsa inarrestabile in ogni zona del campo per chiudere linee di passaggio, per aiutare i compagni impegnati in un duello, per sradicare palloni dai piedi avversari e imbastire un contrattacco.

Quanta generosità, quanta “garra”, quanta voglia di contribuire fino all’ultima goccia di sudore alla causa della sua squadra. È l’identikit di “Edo Sette Polmoni”, ovvero Edoardo Bellò.

Questa settimana la nostra rubrica sul settore giovanile è dedicata a lui e al suo gruppo, gli Esordienti 2007, guidati da Mister Fausto Alberton.

«Edoardo mette tutto sé stesso in campo. Corre più di tutti e dà sempre il 100%. Sicuramente può migliorare, per esempio nel dosare i passaggi. L’impegno che ci mette e il contributo che dà alla squadra vanno a compensare le lacune. Lui corre anche per gli altri e si impegna per aiutare i compagni. È un punto di riferimento ed un esempio per il supporto che dà alla squadra.

Un altro ragazzo serio del mio gruppo, che merita di essere citato, è Federico Moretto. Molto spesso mi capita di sentire i suoi compagni dirsi, mentre parlano tra di loro “Ma perché non facciamo anche noi come fa Federico?”. Questo perché ha un comportamento ineccepibile, è serio e si impegna molto.

Il mio gruppo è composto da 15 ragazzi, molto affiatati tra di loro. Si divertono molto, perché la buttano molto sul gioco, ma c’è una metà del gruppo che è molto focalizzata sulla crescita tecnica, più che sul divertimento. Sono ragazzi molto rispettosi, anche tra di loro, vanno d’accordo e non li ho mai visti bisticciare. Posso dire di essere soddisfatto».

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.